Al Segno di Fileta

Al Segno di Fileta

Cosa sono le edizioni “Al Segno di Fileta”

“Al Segno di Fileta” è il marchio editoriale (prefisso ISBN 987-88-32137, rilasciato dall’Agenzia ISBN Italia) di proprietà del Centro di Ricerca “Lo Stilo di Fileta”. Esso ha il principale scopo di pubblicare i risultati della ricerca del Centro e dei suoi collaboratori, ma è aperto a chiunque voglia sottoporre i suoi lavori, garantendo pubblicazioni di alto valore scientifico, nazionale e internazionale. Il marchio è diretto da Antonello Fabio Caterino, e condivide col Centro di Ricerca il medesimo comitato direttivo (Antonello Fabio Caterino, Giovanna Battaglino, Francesca Favaro, Gennaro Tallini). Le opere monografiche sono disponibili in distribuzione su Amazon. I numeri di rivista e i database sono invece editi in Open Access. I cataloghi semestrali e altre informazioni sono sempre disponibili qui.


Cosa fa “Al Segno di Fileta”

“Al Segno di Fileta” è un editore scientifico nato per aiutare i ricercatori di ambito umanistico a pubblicare e diffondere i loro studi mediante diverse modalità di pubblicazione, ossia:

  • Pubblicazione di monografia in collana
  • Pubblicazione di articolo/saggio/recensione in rivista
  • Pubblicazione in nuove sedi scientifiche (carnet de recherche, banche dati etc.)

“Al Segno di Fileta” ha attualmente due collane attive: Capsa Filetae e Antiquitates Filetae, rispettivamente una collana di manualistica e una di antichistica. Saranno prossimamente inaugurate le collane Acta Filetae (atti di convegno), Data Filetae (Informatica Umanistica) e Fabula Filetae (letteratura ad uso didattico).

Le riviste pubblicate sono attualmente due: Kepos – Semestrale di letteratura italiana (www.keposrivista.it, ISSN 2611-6685, ANCE E247635) e Filologia Risorse Informatiche (https://fri.hypotheses.org, ISSN: 2496-6223). I database editi sono PoLet500 (www.polet500.it Polemiche Letterarie del Cinquecento, ISBN 9788832173000), EDLI (https://dissenso.hypotheses.org Eterodossie e Dissenso nella Letteratura Italiana (DOI 10.5281/zenodo.1193288), CAPERAM (www.caperam.it Catalogo Permanente degli Artisti Molisani (ISBN 9788832173017). È altresì edito dal marchio editoriale anche il carnet de recherche Studiosus (https://studiosus.hypotheses.org), che però è unicamente curato e redatto da Francesca Favaro.


Come pubblicare

In ogni nostra sede scientifica vige il principio della double blind peer review: ogni proposta passa al vaglio dei nostri comitati, in forma anonimizzata (si valuta l’opera, non l’autore), al fine di garantire giudizi assolutamente obiettivi e imparziali.


Perché una partnership con Docety

Il Centro di Ricerca “Lo Stilo di Fileta” collabora già strettamente con Docety nella ricerca e nella valutazione didattica dei coach. Al Segno di Fileta offre ai collaboratori del settore ricerca e sviluppo a Docety la possibilità di pubblicare mediante il proprio marchio i prodotti della ricerca, e offre in modalità semplificata ai coach la possibilità di pubblicare (sempre – si precisa – sotto double blind peer review). L’attività editoriale e di ricerca di Fileta, assieme alla didattica veicolata da Docety cercano di offrire un servizio innovativo e unico nel suo genere a chi è desideroso di crescere, formarsi e imparare nel senso più antico del termine: acquisire competenze da poter poi condividere, divulgare ma soprattutto applicare in ogni fase della propria vita professionale.


Lista di pubblicazioni già effettuate e in corso di stampa

  • Francesca Favaro, Per l’analisi del testo letterario. Esercizi, Ururi, Al Segno di Fileta, 2019
  • Glodium – Glossario di Informatica Umanistica, a cura di Antonello Fabio Caterino, Marcello Bolpagni, Alessandra Di Meglio, Marco Petolicchio, Vincenzo Vozza, Ururi, Al Segno di Fileta, 2019
  • Minimi, non minores, a cura di Antonello Fabio Caterino, Alessandra Di Meglio, Francesca Favaro, Vanessa Iacoacci, Alessia Marini, Ururi, Al Segno di Fileta, 2019 (Kepos – Semestrale di letteratura italiana 1/2019)
  • Alessandra di Meglio, Il De Fato di Cicerone, un commento tematico, Ururi, Al Segno di Fileta, 2019 (in corso di stampa)